Non Garantisco

Interviste / 2eleMenti

2eleMenti

Per trarmi d'impaccio, dato che la prima domanda è sempre la più difficile, comincerei col citare il vostro sito www.2elementi.com: "Il progetto nasce con l'idea di raccontare questi due personaggi sinonimi e contrari." A questo punto direi che potrei cominciare col chiedervi un breve riassunto di questo vostro racconto. Insomma: quanto ha inciso l'avere lo stesso nome di battesimo, sulla vostra decisione di mettere su un progetto musicale insieme?


Avere lo stesso nome è pura casualità, ma non ti neghiamo che spesso ci siamo posti la stessa domanda.


Al di là del nome in comune, cosa passa per la mente di due ragazzi giovani che oggi, in Italia, decidono di spendersi per un nuovo progetto musicale? Non siamo un paese in gamba, da questo punto di vista... Oppure tendiamo semplicemente a sottovalutarci? C'è ancora da credere che ci sia, artisticamente, spazio per tutti?


Sinceramente non ci siamo mai posti la problematica "Italia no". C'è da dire, però, che quello che viene trasmesso oggi dalle radio e dalle televisioni, quindi questa "fabbrica" di giocattoli usa e getta, di certo è in qualche modo il prodotto di ciò che siamo. Proprio perché noi non puntiamo ad essere dei giocattoli usa e getta, puntiamo a costruirci prima di tutto il nostro divertimento e poi si vedrà.


Avete tirato in ballo le televisioni, dunque credo che la domanda sia d'obbligo: partecipereste mai ad un reality o appartenete a quel gruppo di artisti che invece è fiero di non voler mai contatti di quel tipo sul proprio cammino? In fin dei conti quasi tutto il panorama musicale italiano degli ultimi anni viene da lì.


Con la nostra immagine, certo che sì. Ma sicuramente senza scendere a nessun tipo di compromesso.


Com'è avvenuto l'incontro tra di voi? Qual è l'aneddoto che potrebbe essere legato, tra vent'anni, alle vostre figure? Quel momento in cui avete detto: ma sì, proviamoci?


Perché ci chiamiamo Vito tutti e due! Scherzo. In realtà ci conosciamo da più di 20 anni, quindi di aneddoti da raccontare ce ne sarebbero. Semplicemente forse questo è il risultato dell'equazione 2eleMenti, che pare non essere sbilanciata per ora.


Dunque, pur essendo un duo, il nome specifica bene che convivono due diverse "anime" nell'insieme. Cos'è che vi contraddistingue? Uno è puntuale e l'altro ritardatario, uno vegetariano e l'altro un fedelissimo delle macellerie, o c'è anche una diversa sensibilità artistica?


C'è soprattutto una diversa sensibilità artistica! E' un progetto che vuole la comunicazione degli opposti e non la loro distruzione.


Sul vostri già citato sito internet, c'è una interessante galleria fotografica, che tra l'altro farebbe la felicità di un feticista, piena di scatti che ritraggono in qualche modo il "contrasto" e il saperci comunque convivere. Che rapporto avete con la fotografia?


Ci piace molto la sperimentazione, crediamo che la fotografia sia uno strumento potentissimo. Uno strumento senza il quale molte delle nostre idee non potrebbero essere rappresentate al 100%.


Tornando un attimo alla musica: c'è una stella che avete seguito? Un esempio, un modello? Che cd ci sono sul comodino dei 2eleMenti?


Diciamo che sul comodino dei 2eleMenti c'è di tutto, ascoltiamo tutto quello che in qualche modo riesce ad attirare la nostra attenzione. Sul comodino ci sono quindi cd, libri, racconti, sogni e tanto altro ancora.


L'album "Questioni", correggetemi se sbaglio, è uscito alla fine del 2014. Che cosa vi ha portato in sorte? Com'è stata l'accoglienza del pubblico? Che sensazioni vi ha regalato?


L'accoglienza è stata buona, considerando la tipologia di lavoro. Diciamo che le "Questioni" non sono ancora risolte, e chissà se mai lo saranno. Il 15 Luglio uscirà il videoclip del brano "Trasfigurazione", e ad Agosto il nostro secondo singolo "Cade Su". Quindi... siamo solo all'inizio.


Avviandoci verso la conclusione della chiacchierata: sono già previsti dei live? Peccato che l'evento sia già passato, altrimenti vi avrei visti bene a cantare sul palco del Family Day: "Tu che sei un'orgia di complessi illogici e perversi"...


Stiamo lavorando per preparare i live, non appena sarà tutto pronto te lo faremo sapere sicuramente. Family Day? Perché no... Chissà quante persone fanno questo tipo di riflessioni magari anche inconsapevolmente. Se così fosse, saremmo al Family Day ogni giorno.


Ebbene, ultimi spari in canna. E' tradizione che io mi trasformi in Marzullo, verso la fine dell'intervista; dunque, se voleste farvi una domanda e darvi una risposta, questo è il momento.


Ci facciamo una domanda? Sì, facciamocela.


Cos'è che proprio non garantite?


La coerenza. E' veramente troppo faticosa.

Grafica by DursoGrafica
Visite: 44905 - Pagine viste: 135547

Facebook Youtube NonGarantisco.it di Luca Casamassima
Privacy | Note legali